L’importanza di diventare uno specialista nel calcio moderno

Il calcio di oggi non è quello di 20 anni fa: forse sei troppo giovane per saperlo, ma credimi sulla parola, è cambiato tutto.

Il calcio è in continua evoluzione e oggi, rispetto al passato, conta molto più il fisico, la tattica e i dettagli.

Proprio i dettagli sono quelli che gli allenatori cercano di migliorare ogni settimana, perché sanno che da questi spesso dipendono le vittorie o le sconfitte.

In questo contesto, nel calcio di oggi, stanno trovando sempre più spazio gli “specialisti”: giocatori straordinari in alcuni aspetti particolari e che gli allenatori vogliono sempre di più avere nelle loro squadre.

Rigoristi, tiratori di punizioni, specialisti nel gioco aereo e così via.

Sono talmente decisivi con queste loro abilità che spesso vengono preferiti a compagni di squadra più completi ma che non brillano in nessuna specialità.

Se hai conoscenza dei calciatori del passato, sicuramente ti sarai andato a vedere le immagini di  Siniša Mihajlović, l’attuale allenatore del Torino.

Era un vero fenomeno sui calci di punizione: dotato di un sinistro tremendo per potenza e precisione, faceva tremare i portieri che dovevano affrontarlo.

Leggendaria è una gara in cui con la maglia della Lazio in un match contro la Sampdoria, segnò una tripletta su calcio di punizione, lui che di mestiere faceva il difensore.

Mihajlović non era il più forte in assoluto del reparto, ma la sua specialità lo rendeva insostituibile.

Qualunque allenatore in quegli anni lo avrebbe voluto in squadra.

E che dire di Oliver Bierhoff?

L’ex attaccante del Milan aveva una tecnica modesta, era piuttosto lento e un po’ macchinoso.

Ma aveva un colpo di testa incredibile: nel gioco aereo era letteralmente insuperabile.

L’anno del 16° scudetto del Milan segna 19 goal in 34 presenze: quasi tutti di testa!

Anche per uno come Del Piero, tra i migliori calciatori Italiani degli ultimi 20 anni, la specializzazione è stata una fortuna: l’anno successivo al brutto infortunio al ginocchio, non riesce a segnare nemmeno un goal su azione e solo la sua freddezza dal dischetto (non  sbaglierà nemmeno un rigore quell’anno!) gli permettono di conservare la maglia di titolare.

Questi  esempi servono solo per farti capire quanto già nel passato, e ancora di più oggi, sia fondamentale eccellere in qualche giocata.

E’ solo l’allenamento che può permetterti di crescere, nient’altro.

I migliori  calciatori d i punizione passano ore a tirare i n porta cercando l’incrocio, lo stesso vale per i rigoristi, i battitori di calci d’angolo o  colpitori di testa.

Inizia subito e diventa un punto di riferimento per la squadra, un calciatore a cui i compagni possano appoggiarsi nei momenti di difficoltà.

Puoi farlo grazie a WOW BOX, il kit per l’allenamento di Obiettivo Calciatore: all’interno di questo paccone trovi tutti gli strumenti che ti servono per allenarti in maniera impeccabile, dal pallone, al metro, passando dal cronometro fino al nostro libro, che contiene tutti gli esercizi atletici e tecnici per migliorare le tue prestazioni.

Ma c’è di più: all’interno di WOW BOX, oltre a tutti gli strumenti ufficiali e marchiati Obiettivo Calciatore, trovi anche il bersaglio da appendere all’incrocio dei pali per allenarti negli esercizi di tiro e diventare un cecchino infallibile.

ORDINA WOW BOX CLICCANDO QUI,  ed inizia ad allenarti al Top delle possibilità per farti trovare pronto per l’evento Live “La notte dei Campioni” durante il quale potrai essere visionato e selezionato dai migliori osservatori e procuratori d’Italia e vincere una borsa di studio di 5.000 euro.

Dacci dentro campione, il grande calcio aspetta solo te!

 

 

Leave a Reply

google331d33285617f541.html